L’Agricoltura Organica e Rigenerativa (AOR) è una disciplina teorico-pratica basata su semplici principi ecologici, agronomici ed economici finalizzata a massimizzare le risorse naturali proprie di un’azienda agricola e di un territorio, nel rispetto delle fasi e dei cicli biogeochimici e con diminuzione dei costi di produzione.

Di fondamentale importanza assume la rigenerazione del suolo e la corretta nutrizione delle piante, incrociando le buone pratiche agricole con le moderne conoscenze scientifiche. Importanti fenomeni naturali come le fermentazioni, la solubilità degli elementi e la degradazione della sostanza organica vengono studiati dall’Agricoltura Organica e Rigenerativa e condivisi con gli agricoltori.

I produttori hanno a disposizione tecniche e tecnologie che possono applicare facilmente in azienda con costi contenuti, rendendosi il più possibile autonomi dai mezzi tecnici imposti dall’agroindustria.

 

Il corso che si propone è strutturato in tre seminari teorico-pratici. E’ rivolto ad agricoltori e tecnici ed è finalizzato a fornire le conoscenze e le capacità di base per l’applicazione dei principi dell’Agricoltura Organica e Rigenerativa.

Ogni seminario sarà organizzato con una lezione in aula (basata sull’interazione fra animatori e partecipanti) e prove pratiche in campo.

  

Primo seminario, 2 febbraio 2018

Introduzione all’AOR, l’autovalutazione della fertilità del suolo e l’arte della fertilizzazione organica.

A cura di Marco Pianalto.

 

Mattina: che cos’è l’AOR. La sua storia e l’approccio generale.
La cassetta degli attrezzi in dettaglio. Strumenti analitici, agronomici, sistemazioni idrauliche, meccanizzazione per trasformare la fertilità in reddito.

Prove di campo sulla valutazione della qualità e della salute del suolo.

 

Pomeriggio: l’arte del compostaggio. Linee guida per ottenere un prodotto di qualità ottenendo il massimo dai materiali di partenza disponibili.
Inserire gli ammendanti organici nel proprio ciclo produttivo. Preparazione del compost Bocashi e modalità di applicazione. Miglioramento della struttura e della salute del suolo tramite l’apporto di ammendanti 
di alto valore biologico. Riutilizzo delle biomasse nell’agricoltura biologica estensiva.

 

 

Secondo seminario, 23 febbraio 2018

Rimineralizzazione dei suoli e preparazione dei biostimolanti.

A cura di Matteo Mazzola.

 

Mattina: cambiamento climatico: riprogettare un’agricoltura più resiliente. L’importanza della remineralizzazione dei suoli e degli alimenti. Le fermentazioni naturali, la fertilità del suolo ed il benessere delle piante.

 

Pomeriggio: preparati biostimolanti e remineralizzazione. Riproduzione microrganismi benefici locali. Produzione di carbone attivato. Il biochar. Lactofermentati con gli scarti dell’orto-frutta. Uso dei biostimolanti nelle rotazioni rotazioni mediterranee.

 

 

Terzo seminario, 9 marzo 2018

Pratiche della rigenerazione del suolo ed uso dei corroboranti.

A cura di Matteo Mancini.

 

Mattina: la salute dal suolo e quella delle piante, una relazione inscindibile.

Strumenti per la rigenerazione dei terreni: terreni lavorati contro inerbimento; prato stabile o sovesci annuali. La meccanizzazione appropriata.

 

Pomeriggio: nutrire le piante con corroboranti da spruzzo: a cosa servono, quando si usano, come si fanno.

Esempi pratici e risultati dell’uso dei corroboranti da spruzzo.

 

Aspetti organizzativi

I seminari si terranno dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 18,30.

Le lezioni in aula si terranno presso la sede formativa dell’Associazione ABC, in via Raffaele Teti, 73 a Sant’Onofrio (VV).

Le prove pratiche si svolgeranno presso l’Azienda Agrituristica Biologica “Gurnacula” di Maurizio Agostino, sita in Contrada Trecasini, Stefanaconi (VV), a pochi minuti di distanza in auto dalla sede formativa ABC.

 

Modalità e costi di partecipazione

Il corso è aperto ad un massimo di 25 partecipanti.

E’ interamente autorganizzato, per cui si chiede ai partecipanti un contributo per il sostegno delle spese di organizzazione.

Quota di partecipazione intero corso: euro 120,00. Singolo seminario: euro 45,00. I costi sono al netto dell’IVA (se dovuta) e comprendono i materiali didattici ed i rinfreschi delle pause caffè.

Il pranzo è a carico dei partecipanti (verrà indicato punto ristoro di agriturismo convenzionato).

Gli interessati devono comunicare la propria richiesta di scrizione per e mail (abccalabria@gmail.com) entro le ore 12,00 del 20 gennaio 2018. La quota di partecipazione dovrà essere versata prima dell’inizio del corso.

Il corso è a numero chiuso. I corsisti si accetteranno in ordine di iscrizione, fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

 

Per maggiori informazioni:

0963267215 (Maurizio Agostino, Salvatore Cugliari).

E mail: abccalabria@gmail.com.

www.gaiacalabria.it

https://www.agricolturaorganica.org/

Il corso si avvale della collaborazione dell’Associazione

Humus, rete sociale per la bioagricultura italiana” (http://www.retehumus.it)