Il corso intende affrontare il tema del pascolamento animale in modo generale nelle specie ruminanti e monogastriche. Partendo dai principi della regolamentazione europea dell’agricoltura biologica in generale, e della zootecnia biologica in particolare, si arriverà al tema fondamentale del pascolamento (tipicamente proposta dall’Agricoltura Organica e Rigenerativa) come fonte di alimento di alta qualità, di benessere e di fertilità per il suolo. Il pascolo è un elemento distintivo e caratteristico della zootecnia biologica, ad oggi viene spesso mal interpretato o ignorato per motivi prevalentemente culturali. Il pascolo rappresenta per gli animali da allevamento una formidabile fonte di nutrienti e di benessere. Nelle specie ruminanti (poligastiche) il pascolo rispecchia il rispetto delle necessità etologiche, in base alla specie possiamo differenziare necessità e produzioni. Per le specie monogastriche il pascolo è un formidabile complemento alla dieta, fonte di minerali e vitamine può e deve essere utilizzato il più possibile. In questo corso verranno fornite tutte le informazioni sul pascolo, dalla sua costituzione al suo utilizzo, dalla fisiologia e l’etologia degli animali fino alle tecniche di pascolo e gestione della mandria.

 

La formazione sarà articolata in 3,5 giornate per un totale di 29 ore. Per poter essere ammessi bisognerà assicurare la presenza ad almeno il 70% delle ore di formazione (20 ore).

Il corso ha un costo totale pari a 72 €.

Sia la cadenza delle giornate formative  sia il luogo esatto di svolgimento (comunque nella Regione Emilia Romagna), verranno definiti in base alle esigenze dei partecipanti.

Il numero massimo di partecipanti alla formazione è di 25 persone.

Le candidature saranno inserite in ordine di arrivo ed al raggiungimento dei 25 partecipanti le iscrizioni saranno chiuse: AFFRETTATI!

Data ultima per la candidatura: 15 Ottobre 2018.

Per candidarsi compilare questo form.