Corso tenuto da Juan M. Martínez Valdez, esperto internazionale con trenta anni di esperienza nel metodo Biointensivo

L’orto biontensivo è nato più di trent’anni fa dal gruppo Ecology Action di John Jeavons, in California, partendo dalla domanda “qual è la superficie minima di suolo che serve a un essere umano per la propria autosufficienza?”.

L’utilizzo delle tecniche biointensive permette di ottenere maggiori rese, incremento della fertilità del suolo, autosufficienza e resilienza delle comunità, ottimizzazione di spazi anche piccoli tramite l’utilizzo di molta meno energia ed acqua.

Juan Manuel Martinez Valdez, fondatore di ECOPOL (Ecologìa y Poblaciòn A.C.) è consulente in diversi centri sperimentali in Messico, Nicaragua, Costa Rica e Perù. Ha iniziato la sua formazione in agricoltura biointensiva oltre 40 anni fa, e da più di trent’anni è formatore con riconoscimenti importanti a livello mondiale.

L’evento è una iniziativa culturale riconosciuta ai fini della “formazione professionale permanente” dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Viterbo e di Roma. Crediti erogati pari a 3 CFP (Crediti Formativi Professionali).

 

Possibilità di usufruire di pranzo e coffee break a 10 € al giorno

Per info:

azagricolacasa@gmail.com

tel. 3200883959

Corso a numero chiuso.

Costo: 190 €+ IVA (231,80 €)

Se ti iscrivi entro il 23 Aprile potrai usufruire del prezzo promozionale di 165 € + IVA (201,30 €)

Programma del corso:

Il corso sarà pratico, flessibile e partecipativo. Verrà realizzato attraverso l’uso di materiale video, lavori di gruppo in campo e plenarie. Per questo motivo il programma verrà strutturato in base alle esigenze dei partecipanti. In linea di massima, i temi affrontati saranno i seguenti.

  1. Introduzione
    • Cultura, forme di alimentazione, ambiente e salute
    • Sicurezza Vs. Sovranità alimentare
    • La popolazione mondiale, le risorse naturali, il suolo, l’acqua e l’energia
    • L’acqua virtuale e l’impronta idrica
    • I biocombustibili
    • L’Agricoltura biointensiva e il cambiamento climatico
  1. Principi del Metodo biointensivo
    • Compost e ammendanti organici
    • La doppia scavatura
    • La semina ravvicinata
    • Consociazioni e rotazioni delle colture
    • Semi liberi
    • La formula della sostenibilità (produzione di carbonio e produzione di calorie)
    • Integrazione dei principi
  1. Prevenzione e controllo di malattie ed insetti
  1. Pianificazione dell’orto
  1. Attività pratiche in campo
    • Preparazione profonda dei letti biointensivi
    • Incorporazione del compost e degli ammendanti al letto di semina
    • Trapianti
    • Preparazione di un cumulo di compost
    • Semina in semenzai
    • Tecniche colturali e metodologia di irrigazione dei letti di semina
  1. Valutazione del corso e consegna dei certificati.