Sostenibilità degli Agroecosistemi: Rigenerazione Ecologica e Sociale


Webinar online gratuito e partecipativo, rivolto a professionisti e appassionati

 

 

Questo incontro è realizzato nel contesto del progetto “The Mediterranean Caravan: Learning and Sharing Agroecology” ( Medcaravan), grazie al contributo di Erasmus+.
Il progetto MedCaravan è un progetto educativo che mira a raccogliere, valorizzare e condividere conoscenze locali e innovative riguardanti le pratiche agroecologiche, creando materiali didattici di alta qualità e trasformando i membri
https://www.deafal.org/progetti/medcaravan/

 

Quando?

Giovedì 27 gennaio 2022 dalle ore 18 alle ore 20.

 

Programma

L’agroecologia sostenibile si basa sul modello organico rigenerativo, la multifunzionalità e la biodiversità agraria.

Queste pratiche comprendono colture di copertura, rotazioni colturali, lavorazione conservativa e incorporazione di compost; agroforestazione, uso di colture di coperture, uso di siepi, gestione delle acque e dei processi erosivi. Oltre al sequestro del carbonio, questo tipo di gestione aumenta la ritenzione idrica del suolo e i livelli di nutrienti, rendendo la terra più resistente alla siccità e alle inondazioni che diventeranno sempre più comuni con i cambiamenti climatici. L’agroecologia attraverso un modello biologico rigenerativo ha la capacità di aumentare i raccolti e la sicurezza alimentare, inoltre aumenta il valore dei servizi ecosistemici e la biodiversità.

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite sono stati concordati nel 2015, durante la conferenza di Rio, da 193 paesi, come Agenda per il 2030. L’intento generale è far sì che la prosperità umana lavori in parallelo con la protezione del pianeta e proporre un piano d’azione mondiale. L’Agenda 2030 prevede 17 obiettivi
di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030. L’agricoltura può contribuire a molteplici obiettivi, in particolare ai 6 che in Italia sono in peggioramento: povertà, alimentazione e agricoltura sostenibili, acqua e strutture igienico-sanitarie, sistema energetico, condizione dei mari ed ecosistemi terrestri.

 

Formatori

Gianmario Deandrea (ESEST), Leonardo Marotta (ESEST), Marco Pianalto (Deafal).

Gianmario Deandrea

Laureato in scienze ambientali, iscritto al collegio degli Agrotecnici laureati di Milano, Lodi, Monza e Brianza, Presidente della sez. italiana di ESEST, si è sempre occupato di ambiente (procedure autorizzative ambientali,
report di sostenibilità, ecc.) e dal 2005 di pratiche agricole migliorative e sua applicazioni nel calcolo della Carbon Footprint di organizzazioni agro-alimentari.

 

Leonardo Marotta

Ambientologo libero professionista (verificato Esest), Agrotecnico, Dottore di ricerca europeo in Scienze Marine, Laureato in Scienze Ambientali (indirizzo marino); Coordinatore Scientifico Ass. Esest (www.esest.eu)
Membro del direttivo del Collegio degli Agrotecnici di Venezia; Professore a Contratto (2021-2022) di Sistemi Ambientali e Biomimetica, Università IUAV di Venezia.

 

ESEST

È una rete per la Cultura Ambientale, le Scienze e “best systems” e tecnologie per la Sostenibilità, il design e il processo decisionale in materia di politiche, programmi, piani e progetti.

 

Marco Pianalto

Laureato in Scienze Agrarie a Padova, ha completato la formazione post- laurea presso la Facoltà di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Advanced School in Sustainability and Food Policies).
Dopo un’esperienza decennale come idrotecnico in Spagna, ha svolto la formazione iniziale ed avanzata in Permacultura presso l’istituto Permacultura Montsant (Tarragona, Spagna) con Richard Wade e Inés Sanchez. Ha ottenuto il Diploma presso l’Accademia Italiana di Permacultura ed è membro del consiglio didattico
dell’Accademia (Ellisse dei Tutor).
Si è diplomato in Agricoltura Organica Rigenerativa in Messico.

Attualmente è membro dello staff tecnico, didattico e organizzativo di Deafal ONG, organizzazione impegnata nella diffusione dell’Agricoltura Organica Rigenerativa e nella difesa dell’agricoltura familiare in Italia e all’Estero.
È presidente dell’Associazione SemInAmore, attiva nella diffusione di temi e pratiche legati a Permacultura, Transizione e Decrescita.

 

Iscrizione

L’incontro è gratuito
Per partecipare è necessario iscriversi compilando il form al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/199BAhQ7G4_GLUp7IoY4oEB63HNrayuUabqyg2NLvDGk/viewform?edit_requested=true

 

Per ulteriori informazioni scrivi a: iscrizioni@agricolturaorganica.org