Olivicoltura Organica e Rigenerativa – La fertilità del suolo e la potatura


Olivicoltura Organico e Rigenerativa

4-5-6 Marzo 2022

tenuto da Matteo Mancini di Deafal ONG e Daniele Brugiotti e Raffaele Cianflone di Vaso Policonico

 

Argomenti trattati del corso

Il percorso di formazione è rivolto ad agricoltori, tecnici e appassionati di agricoltura e progettazione.

Rigenerare i suoli per rigenerare le società.

Venerdì 4 marzo 2022 con Matteo Mancini di Deafal:

Conoscere il suolo, motore della produzione, cosa fare con sansa e ramaglie, come produrre biostimolanti e concimi fogliari per la nutrizione delle piante.

 Sabato 5 marzo 2022 con Daniele Brugiotti e Raffaele Cianflone di Vaso Policonico:

Conoscere l’olivo, la sua ecologia, biologia e fisiologia, la potatura, obiettivi, scelta del momento giusto e della forma di coltivazione.

Domenica 6 marzo 2022 con Daniele Brugiotti e Raffaele Cianflone di Vaso Policonico:

Approfondimento sulla potatura con dimostrazione in campo su oliveti di differenti condizioni.

 

Programma dettagliato

Prima giornata – Deafal
  • Il suolo, motore della produzione: come si forma, come funziona, come si rigenera
  • Attività pratica: valutare la qualità del terreno e le esigenze nutritive dell’olivo: tanti minerali in momenti diversi dell’anno.
  • Le meccanizzazioni: come, quando e perché lavorare il terreno dell’olivo.
  • Le piante che nutrono le piante: l’importanza delle colture di copertura (sovesci). Miscugli, dosi, modalità di semina e gestione a fine ciclo.
  • Cosa ne facciamo della sansa e delle ramaglie? Vantaggi e rischi dello smaltimento in campo. Gli scarti di produzione diventano prezioso concime.
  • Attività pratica: I prodotti biostimolanti per la nutrizione delle piante. Cerare in azienda concimi fogliari efficaci.
Seconda giornata – Vaso Policonico
  • Ecologia dell’albero, areale di distribuzione, adattamenti ambientali e  territoriali.
  • Biologia dell’albero: gli organi che lo compongono, esigenze metaboliche ed energetiche.
  • Nozioni di arboricoltura: risposta dell’albero ai tagli della potatura, la teoria del CODIT (Compartimentalization Of Decay In Tree) e compartimentazione.
  • La potatura: obiettivi, epoca, intensità, scelta della forma di coltivazione.
  • Classificazione dei rami e organizzazione della chioma in funzione della luce.
  • Interpretazione dello stato attuale dell’albero e selezione attraverso i tagli e riconversione a vaso policonico.
Terza giornata – Vaso Policonico
  • Potatura di formazione del primo anno al momento dell’impianto.
  • Potatura di allevamento e riforma.
  • Avversità e patologie legate alle pratiche colturali e cesoree.
  • Attività dimostrativa in campo di potatura su oliveti in differenti condizioni (post-impianto, piena produzione e abbandono).

 

I docenti

Matteo Mancini: Coordinatore Tecnico e Formatore AOR

Laureato nel 2005 in Scienze Forestali e Ambientali alla Facoltà di Agraria di Firenze, ha lavorato per 4 anni tra Messico, Mozambico, Brasile e Angola in progetti agricoli e forestali. Nel 2011 si è diplomato in Messico in Agricoltura Organica e Rigenerativa, Disegno Keyline e Cromatografia. Dal 2009 è coordinatore tecnico dell’ONG milanese Deafal ( di cui è anche consigliere) per la quale si occupa di Formazione e Assistenza Tecnica in Agricoltura Organica e Rigenerativa. Lavora sia in Italia presso le aziende agricole, che all’estero nei progetti di Cooperazione allo Sviluppo realizzati dall’ONG. Insieme ai colleghi di Deafal e a un’estesa rete di produttori e tecnici, studia e sperimenta sistemi agrosilvopastorali innovativi. é stato docente di Agroselvicoltura all’Università della Tuscia.

Daniele Brugiotti: arboricoltore e Treeworker e potatore specializzato in ornamentale e frutticoltura da produzione.

(Operatore certificato a livello europeo per lavori in quota su fune e treeclimbing_https://www.eac-arboriculture.com/certified-european-tree-workers.aspx)

Dal 2009 è organizzatore e relatore di corsi di olivicoltura in collaborazione con varie associazioni dell’Etruria. Sempre nel 2009, fonda Treestyle, Associazione Onlus per la diffusione della cultura dell’albero, con la quale, in collaborazione con altre realtà associative( specialmente Ass. Scuolambiente e Natura x Tutti Onlus) organizza varie attività ludico-didattiche, corsi e adozioni di alberi. Nel 2013 incontra il Dott. Giorgio Pannelli, presso un corso ad Osimo nelle Marche, con il quale inizia un percorso personale professionale per migliorare le tecniche di potatura nella conduzione dell’oliveto. Proprio attraverso il coinvolgimento del Dott. Pannelli, con l’aiuto e la passione di Raffaele Cianflone, iniziano ad organizzare corsi e workshop nella zona di Cerveteri e del Lago di Bracciano, con l’ambizione di fondare nel corso del 2014, la “scuola permanente di frutticoltura dell’Etruria meridionale”. Continuamente attivo in tutti gli aspetti dell’arboricoltura urbana e campestre, collabora attivamente per la messa in sicurezza di alberi ad alto fusto. Partecipa a seminari e corsi per accrescere la visione globale del contesto in cui gli alberi sono inseriti a partire delle caratteristiche del terreno. Non si stanca mai di imparare nuove tecniche innovative.

Raffaele Cianflone: Potatore specializzato in olivoltura

Ha competenze nella raccolta delle olive che spaziano dalle tecniche tradizionali dino ai mezzi semoventi di raccolta olive meccanizzata. Opera in tutta Italia, confrontandosi con scenari che vanno dalla olivicoltura “eroica” della Liguria alle intensive della Puglia. é particolarmente attento a fattori legati al trattamento fito-sanitario e all’Agricoltura organica e Rigenerativa. Nel 2013 partecipa ad un corso professionale di potatura dell’olivo organizzato dall’Agenzia Servizi Settori Agroalimentari delle Marche. Entra così in contatto con il prof. Giorgio Pannelli, uno dei maggiori esperti in Italia di olivicoltura. Grazie a lui e ad altri appassionati docenti e potatori, adotta ed affina al meglio la tecnica di potatura denominata a “Vaso Policonico”. Conosce Daniele Brugiotti con il quale nasce un sodalizio professionale, che porta entrambi a moltiplicare l’orizzonte di intervento in campo. Attualmente Raffaele Cianflone è Presidente dell’Associazione “Vaso Policonico”, volta a promuovere in tutti Italia.

 

Costo del corso

225 €

 

Pranzo, cena e Pernottamento

I pranzi non sono inclusi nel prezzo del corso, così come i coffee break. Sarà possibile prenotare i pranzi e le merende, che saranno prenotate durante il corso con un costo a pasto + 2 merende di € 14. Se si hanno esigenze alimentari particolari (vegano, intolleranze, allergie, etc..), si chiede cortesemente di farlo sapere al momento della prenotazione.

Per prenotare il pernottamento, i pranzi e le cene, contattare direttamente Off Grid Academy, Case Ginezzo, tel. 3664148482; mail: montagnacortonese@gmail.com

Per informazioni sull’alloggio in loco e per prenotare il vitto, potete contattare direttamente montagnacortonese@gmail.com // 3664148482

 

Per iscriversi

Versare la quota totale del corso (€225) o un acconto di €100, salvando una copia della distinta.

Compilare la scheda d’iscrizione che trovi al seguente link, allegando nell’apposita sezione la copia del bonifico.

IBAN IT62D0521601616000000001043

intestato a DEAFAL ONG

causale: corso Olivicoltura AOR Cortona – Nome Cognome

Link alla scheda di iscrizione: https://forms.gle/ByDpEjkuNDDp9Yeq5

Nel caso in cui, decidessi di versare l’acconto, ti chiediamo di saldare il corso entro e non oltre il 22 febbraio 2022, inviandoci la copia del saldo.

Modalità di disdetta partecipazione e rimborso: Nel caso in cui non potessi più partecipare al corso e tale comunicazione a Deafal, avviene almeno 7 giorni prima della data del corso (prima del 25 febbraio), l’acconto verrà trattenuto da Deafal, mentre il saldo ti verrà rimborsato (anche nel caso in cui, venga effettuato un unico pagamento della quota totale) oppure potrà essere utilizzato per partecipare a corsi futuri. Nel caso in cui la comunicazione di rinuncia, venga comunicata a Deafal dopo il 25 febbraio, sarà trattenuta l’intera quota versata.

Altre informazioni

Per quanto riguarda la normativa anti-COVID, Deafal ONG ha deciso di attenersi alle disposizioni vigenti in materia al momento dello svolgimento del corso.

Nel caso specifico, se sarà ancora previsto alla data del corso, ti chiediamo di portare con te il green pass o il certificato negativo di un  un tampone avvenuto 48 ore  prima del corso.

Ti consigliamo di portare vestiti comodi e caldi, il corso si svolgerà anche all’aperto.

 

Contatti

Per info su corsi e iscrizioni: e.eisenreich@deafl.orgtel. 3356262064